VisitMenorca.com

Hoteles y apartamentos en Menorca

La fondazione di questo paese di case bianche e tracciato rettilineo si deve ai francesi, durante la guerra dei sette anni (1756-1763). In origine fu progettato per albergare le truppe francesi, oltre a creare un centro di organizzazione del popolato ambiente rurale.

La chiesa di stile neoclassico, dedicata al re Luis IX, è di una gran bellezza architettonica e sorprende per il suo perfetto inserimento fra le case del paese.

Una visita a San Lluis, apre gli occhi alla semplicità, all’autentica bellezza delle cose rappresentata nel “Molí de Dalt”, un antico mulino oggi museo etnologico.

Le tradizioni popolari continuano vive nel paese, qui sopravvive ancora il Joc de Bolla, un gioco simile alle bocce che era molto esteso anticamente a Menorca, che si pratica nel centro CCD (centro culturale sportivo) di Sant Lluis.

Nei mesi estivi, le manifestazioni artistiche sono numerose. Numerosi i concerti e le opere teatrali ed un mercato di compra-vendita di arte nel quale gli artisti locali espongono le loro ceramiche e pitture.

L’ambiente rurale conserva tutta l’essenza del paesaggio tradizionale minorchino. Le case di campagna sorgono in un autentico labirinto di muretti a secco – pareti di pietra collocate con maestria senza l’aiuto di cemento – che separano le proprietà. Queste case presentano delle peculiarità che le rendono uniche, come l’orientamento del tetto che predomina in senso est-ovest, o l’abitudine dei proprietari di usare spesso la calce per dipingerle, creando un insieme di speciale caratteristica. Da questi gruppi di case, emergono gli “lloc”, possedimenti signorili che spiccano per le loro dimensioni e per le loro singolari forme architettoniche.

Nei dintorni di Sant Lluis si possono realizzare trekking che arrivano fino al mare.

In perfetta armonia con la natura troviamo strada facendo la vegetazione autoctona dell’isola, il tranquillo pascolare delle mucche minorchine, la presenza di un talayot – costruzioni preistoriche di pietra – la cui altezza ci darà l’opportunità di godere di una magnifica vista su Sant Lluis.

Prima di arrivare alla nostra meta, dove ci aspetta un meritato bagno nelle acque cristalline delle cale del sud, troviamo una torre di vigilanza del XVI secolo. Una costruzione di pietra e malta utilizzata anticamente per la vigilanza costiera, da dove potremo ammirare tutto lo splendore della costa.